CASTIGLIONE

di Marzia Ranzetti

Egregio Direttore,
Le scrivo a proposito dell’articolo comparso sul n. 11 de “La Civetta” di novembre, intitolato “Castiglione Quartiere Primo Maggio” nel quale questo quartiere, il quartiere nel quale da otto anni abito, ed al quale sono affezionata, viene descritto come fosse uno dei quartieri peggiori della città. Cito testualmente alcune frasi dell’articolo: … “ne è conseguito un progressivo degrado, che si è particolarmente intensificato negli ultimi anni”… oppure … “la situazione attuale è quindi quella di un quartiere abbandonato a se stesso”… . Chi scrive, sicuramente non abita lì. È vero, ci sono diversi problemi che meriterebbero più attenzione da parte del governo della città, ma è un quartiere molto ben vivibile e tranquillo, nonostante se ne continui a dire il contrario, dove vedi gente, vedi e senti bambini giocare, dove senti ancora (e meno male!) il rumore della vita quotidiana. Extracomunitari ne abitano lì quanti in altri quartieri; ormai non si dovrebbe nemmeno più fare questa distinzione. Quanto ai problemi di viabilità e pulizia dei cassonetti e delle strade, sono quelli che né più e né meno anche altri quartieri hanno. Credo che sia ora di smetterla di dare di questo quartiere un’immagine così negativa, quasi fosse il bronx di Castiglione! Abbiamo una pista ciclabile che ti collega contemporaneamente alla campagna ed alla città, la presenza della maggior parte degli impianti sportivi della città, la vicinanza di un complesso scolastico, sei in campagna ed in meno di dieci minuti in paese. Certo qualche pulita in più alle strade ed ai cassonetti, ed un po’ più di cura del verde pubblico servirebbe! Ma queste cose, se mancano, non è colpa dei residenti, anche se extracomunitari. Certo non è il quartiere BELVEDERE, il nostro è un quartiere popolare, ma proprio per questo vivo ed è proprio per questo che mi piace vivere lì.


Commenti »

La URI per fare un TrackBack a questo articolo è: http://www.civetta.info/wp-login.php/wp-admin/wp-trackback.php/wp-images/smilies/wp-trackback.php/835

Ancora nessun commento

feed RSS per i commenti a questo articolo.

Lascia un commento


Attenzione: i commenti compariranno sul sito previa approvazione del moderatore

Righe e paragrafi vanno a capo automaticamente, l’indirizzo e-mail non viene mostrato, HTML è permesso: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <code> <em> <i> <strike> <strong>